Corriere della Sera | 07/05/2015

Diventare il polo per l’arredamento e il
design italiano, un aggregatore d’imprese che
tocchi i 100-150 milioni di fatturato in sei-sette
anni per essere quotato in Borsa.

Download Articolo