Giorgio Gobbi, Managing Director di IDB e Presidente di MERIDIANI, parla del Supersalone 2021 al magazine svizzero Espaces Contemporains.

“[…] il sistema design italiano è composto da molte piccole e medie imprese e il Salone è stato uno degli elementi chiave per assicurarsi la leadership mondiale di questo sistema. Farla ripartire a settembre, anche con un’edizione ricca di incognite, è una scelta obbligata. Sarà anche la prima occasione di integrazione tra mostra fisica e piattaforma digitale e ciò consentirà, in caso di difficoltà di mobilità per i visitatori, di poter fruire dei contenuti da qualsiasi Paese del mondo».
Giorgio Gobbi aggiunge: “Gli equilibri si evolveranno, per forza di cose. […] Le aziende cominceranno senza dubbio a utilizzare l’evento fisico in modo diverso. La bulimia del presentare molti nuovi prodotti, tutti in un unico posto allo stesso tempo, potrebbe essere notevolmente ridotta. L’evento servirà a presentare, oltre ad alcune novità di prodotto, altri valori che contraddistinguono i brand e la loro creatività.”

Leggi l’articolo

LinkedIn