Il Sole 24 Ore | 7 Giugno 2022

Arabia Saudita e Dubai le aree più interessanti
Giorgio Gobbi: “Per noi il Medio Oriente è un investimento a lungo termine. Da un lato perché la guerra Russia-Ucraina e le restrizioni ancora vigenti in Cina per contenere la pandemia limitano la crescita di alcuni mercati. Dall’altro, perché gli stessi Paesi della Penisola Arabica stanno cercando una vocazione che li affranchi dal petrolio.”

Download Articolo