Il team di progettazione applicata di Davide Groppi ha realizzato l’illuminazione della collezione Giulio Alberoni (1664 – 1752) situata nell’appartamento del Cardinale Alberoni, un vero e proprio scrigno d’arte situato al centro del Collegio Alberoni di Piacenza che ha riaperto al pubblico con un allestimento ampliato e rinnovato.
In particolare, l’Ecce Homo di Antonello da Messina (1430 – 1479 circa) e il dittico Madonna della fontana e Bicchiere con fiori entro una nicchia di Jan Provost (1462 – 1529), sono state illuminate con la tecnica della riquadratura su quinte separate. La lettura dei dipinti è oggettiva, un esempio di luce assoluta ovvero di annullamento della percezione della sorgente luminosa.
La luce naturale è stata eliminata a favore di un’esperienza intima e preziosa ottenuta con l’utilizzo delle lampade Dot Sistema, Nulla e Spot Sistema.

Galleria Alberoni
Via Emilia Parmense 67
29122 Piacenza

LinkedIn